Interviste Petrucci e Dovizioso
Moto GP Sport

MotoGP, Dovizioso: “Per il titolo sarà una lotta a quattro”

Tanti colpi di scena in questo primo frangente del Mondiale di MotoGP. Tutto sembrava portare ad un nuovo anno di dominio Marquez, ma la caduta dello spagnolo ad Austin, circuito di cui era stato mattatore indiscusso negli ultimi anni, ha rimescolato la carte in tavola. Adesso, davanti a tutti, c’è Andrea Dovizioso. Una vittoria nella gara d’esordio e tanta, tanta continuità sui circuiti seguenti hanno permesso all’asso della Ducati di riconquistare la leadership iridata in seguito al passo falso dello spagnolo. E proprio il pilota di Forlimpopoli ha voluto discutere della situazione attuale del motomondiale, condividendo le proprie situazioni riguardo la corsa al titolo.

Intervista Dovizioso – Le parole

“L’errore di Marquez dimostra che non sempre ha tutto sotto controllo. In alcune occasioni può sbagliare anche lui”

E per il titolo, Dovizioso prevede una corsa a quattro. Oltre a sé stesso e Marquez, ci saranno altri due piloti a competere per il campionato:

Valentino Rossi e Alex Rins, con la Suzuki. Siamo noi quattro ad avere grandi possibilità di vittoria. Non sarà come negli ultimi due anni, quando ce la siamo giocati solo io e Marquez” ha dichiarato il Dovi.

Parole al miele dunque per Valentino, elogiato anche da un altro nome illustre del passato, Max Biaggi:

“È bello quello che ha fatto. È stato molto bravo. Non dimentichiamoci che siamo solo alla terza gara stagionale, ma è bello vedere che può ancora lottare per le prime posizioni. Bisognerà vedere se può lottare per il titolo per tutta la stagione. Il suo inizio è stato buono, come quello dello scorso anno. Si può dire comunque che ha la mia ammirazione per quello che ha fatto. Può succedere di fare qualche passo falso, ma quando sei primo e cadi, ci vuole più tempo per digerirlo. Ad ogni modo, Marc sa che poteva succedere e per me continua a essere il grande favorito per la vittoria finale“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *