Scheda tecnica BMW S 1000 R
Moto

BMW S 1000 R: scheda tecnica, prezzo e consumi

Nata come versione “naked” della sorella supersportiva S 1000 RR, la BMW S 1000 R è stata creata nel 2013 ed aggiornata nel 2017. Tale moto unisce le qualità di una moto turistica a quelle di una sportiva. Essa si riconosce immediatamente grazie all’aggressivo design “tail-up/nose-down”, all’inconfondibile frontale “split face” e alle caratteristiche branchie; il manubrio è tubolare in alluminio e implementa un contagiri di tipo analogico e un computer di bordo. Per migliorare la guidabilità sono stati introdotti nuovi condotti della testata cilindri e nuovi alberi a camme dal profilo rivisto: di conseguenza, la posizione di guida è abbastanza comoda per una naked sportiva, ma consente comunque di muoversi bene in sella e di sfruttare al massimo l’ottima ciclistica e la poderosa spinta del propulsore.

Caratteristiche BMW S 1000 R

Dimensioni BMW S 1000 R

Le dimensioni della BMW Serie S sono le seguenti: la lunghezza della moto è di 2.057 mm, mentre la larghezza e l’altezza generale si stanziano rispettivamente sui 845 mm e 1.228 mm. L’altezza della sella con peso a vuoto, invece, è di 814 mm. L’avancorsa e l’interasse, invece, misurano 98,5 mm e 1.439 mm. Il peso in ordine di massa – se consideriamo anche la capacità del serbatoio carburante di 17,5 litri di cui circa 4 litri di riserva – è di 205 kg.

Allestimenti BMW S 1000 R

La BMW S 1000 R prevede degli allestimenti di serie davvero molto ricchi, ai quali possono essere aggiunti degli optional per adattare la moto alle proprie esigenze. L’equipaggiamento di serie del mezzo prevede, l’ABS, l’ASC (controllo di trazione), la sella in due parti, un sistema a chiave per l’accensione, sterzo, tappo del serbatoio e serratura sella passeggero, l’accensione integrata e il bloccasterzo, la leva del freno regolabile e un piccolo vano portaoggetti con strumenti a bordo sotto la sella passeggero. Tra le caratteristiche speciali, invece, abbiamo lo Shift assistant Pro – che permette di si può cambiare marcia senza usare la frizione, esaltando così dinamismo e reattività -, il serbatoio in alluminio, il multidisco anti-saltellamento in bagno d’olio ad azionamento meccanico, la funzione “Best Lap in Progress” e 2 modalità di guida “Rain” e “Road” in combinazione con il Controllo dinamico della trazione (DTC) e modalità di guida Pro. Davvero notevole, inoltre, è l’impianto elettrico con i fari sempre accesi e l’impianto lampeggio d’emergenza, gli anabbaglianti e abbaglianti posizionati in modo asimmetrico, il display multifunzione oscurabile (migliorata leggibilità del cruscotto) con 5 gradazioni (tachimetro con contachilometri, contatore chilometraggio parziale, orologio, laptimer, contagiri analogico, marcia inserita e indicazione di autonomia), il sensore inclinazione ruote, il CAN bus con sistema elettronico di bordo (SWS – Single Wire System), l’immobilizzatore elettronico e il connettore cavo Diagnosi on-board (OBD) nella parte posteriore.
La BMW S 1000 R, infine, è disponibile in tre diversi colori: Catalano grey, motorsport e racing red/black storm metallizzato.

Motorizzazione e consumi BMW S 1000 R 

Il motore della BMW S 1000 R è un 4 tempi a 4 cilindri in linea, raffreddato a liquido/olio e con 4 valvole per cilindro e 2 alberi a camme in testa: esso viene gestito da un cambio a sei rapporti ad innesti frontali. La potenza è pari a 165 CV per 121 kw a 11.000 giri/min mentre la coppia è di 114 Nm a 9.250 giri/min. Come già scritto in precedenza, la cilindrata è di 999 cc per una velocità massima di 260 km/h.
consumi di tale motocicletta, invece, si assestano su una media di 14,9 km/l nei tratti urbani e sui 16,3 km/l in autostrada. L’omologazione è Euro4 e presenta il silenziatore posteriore HP in titanio mentre le emissioni di CO2 sono pari a 154 g/km.

Prezzo BMW S 1000 R

Il prezzo della BMW S 1000 R è pari a 14.150 € per la versione standard mentre bisogna però aggiungere 1000 € per il pacchetto Sport (comprende l’ABS pro, il cambio elettroassistito Pro, il Cruise control, le mappature motore Pro e il Dynamic Traction Control) e altri 1.050 € per quello Dynamic, che aggiunge le sospensioni semiattive DDC, gli indicatori a LED, le manopole riscaldabili e lo spoiler motore.
È prevista ovviamente una garanzia di 24 mesi: archiviati i primi 2 anni a partire dalla data di immatricolazione, ecco allora che subentra la garanzia BEST4BMW. Essa è valida per 24 mesi con il limite di percorrenza massima di 100.000 km che copre sia le spese dei ricambi, sia quelle della manodopera relativa, senza limiti di importo, per gli interventi conseguenti a difetto di materiale o di messa in opera riguardanti tutte le parti lubrificate di motore, cambio, differenziale, ripartitore di coppia e sterzo, soggette a controlli periodici previsti da BMW. La BEST4BMW, ovviamente, è subordinata alla regolare manutenzione del veicolo così come riportato nel libretto di uso e manutenzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *