MotoGP 2019 classifica piloti e costruttori

Classifica piloti e costruttori MotoGP 2019

La Moto GP 2019 è finalmente ripartita lo scorso 10 marzo e non sono mancate le emozioni e lo spettacolo alla riaccensione i motori. Quest’anno si preannuncia una lotta avvincente con la novità principale del passaggio di Jorge Lorenzo alla Honda, al fianco di Marc Marquez. Occhi puntati – oltre che sull’immenso Valentino Rossi – anche su Andrea Dovizioso. Il campionato potrebbe essere uno dei più agguerriti delle ultime stagione, ma occorrono ancora molte gare prima di poter avere un’idea chiara su quali piloti si contenderanno il titolo fino all’ultimo e proveranno a strapparlo dalle mani di Marquez.

MotoriNotizie.it è lieta di presentarvi la classifica piloti e costruttori della MotoGP 2019 dopo il terzo Gran Premio della stagione 2019 disputato sul Circuito delle Americhe. Due tabelle costantemente aggiornate ogni week-end per permettere a voi lettori di seguire l’andamento e il posizionamento in classifica del vostro pilota preferito e/o della casa motociclistica per cui fate il tifo.

Classifica piloti MotoGP 2019

POSIZIONEPILOTANAZIONALITÀTEAMPUNTI
1Andrea DoviziosoItaliaDucati Team54
2Valentino RossiItaliaYamaha Factory Racing51
3Alex RinsSpagnaSUZUKI ECSTAR49
4Marc MarquezSpagnaRepsol Honda Team45
5Danilo PetrucciItaliaDucati Team30
6Jack MillerAustraliaAlma Pramac Racing29
7Takaaki NakagamiGiapponeLCR Honda IDEMITSU22
8Cal CrutchlowGran BretagnaLCR Honda CASTROL19
9Pol EspargaroSpagnaRed Bull KTM Factory Racing18
10Fabio QuartararoFranciaPetronas Yamaha SRT17
11Franco MorbidelliItaliaPetronas Yamaha SRT16
12Maverick ViñalesSpagnaYamaha Factory Racing14
13Aleix EspargaroSpagnaAprilia Racing Team Gresini13
14Francesco BagnaiaItaliaAlma Pramac Racing9
15Joan MirSpagnaSUZUKI ECSTAR8
16Miguel OliveiraPortogalloKTM Tech 3 Racing7
17Jorge LorenzoSpagnaRepsol Honda Team7
18Andrea IannoneItaliaAprilia Racing Team Gresini6
19Johann ZarcoFranciaRed Bull KTM Factory Racing5
20Tito RabatSpagnaReale Avintia Racing1
21Hafizh SyahrinMalesiaKTM Tech 3 Racing0
22Karel AbrahamRepubblica CecaReale Avintia Racing0

Classifica costruttori MotoGP 2019

POSIZIONETEAMNAZIONALITÀPUNTI
1DucatiItalia57
2HondaGiappone51
3YamahaGiappone51
4SuzukiGiappone49
5KTMAustria18
6ApriliaItalia17

Regolamento classifica piloti e costruttori MotoGP 2019

Il regolamento della MotoGP 2019 prevede che per ogni gara del Motomondiale vengono assegnati i punti per il campionato in questa maniera:

1° posto = 25 punti
2° posto = 20 punti
3° posto = 16 punti
4° posto = 13 punti
5° posto = 11 punti
6° posto = 10 punti
7° posto = 9 punti
8° posto = 8 punti
9° posto = 7 punti
10° posto = 6 punti
11° posto = 5 punti
12° posto = 4 punti
13° posto = 3 punti
14° posto = 2 punti
15° posto = 1 punto

In caso di comportamenti in pista ritenuti antisportivi o scorretti da parte dei piloti, il nuovo regolamento prevede diverse penalità da elargire a coloro i quali violano il codice sportivo. Di seguito, ecco riportate le varie penalità:

  • Richiamo: può essere sia pubblico che privata e viene applicato senza ascoltare le motivazioni del pilota;
  • Multa: pagamento in contanti di una somma di denaro che parte da 1.000 euro e può arrivare a 50.000 euro;
  • Cambio di posizione: il pilota cede le posizioni indicate dagli Steward Fim;
  • Ride Through: transito attraverso la pit-lane a velocità imposta;
  • Tempo di penalità: tempo extra (al massimo di 2 minuti) da sommare al crono fatto registrare dal pilota;
  • Retrocessione in griglia: arretramento di un certo numero di posizioni sullo schieramento di partenza;
  • Sospensione: perdita del diritto a partecipare a uno o più turni di prove o gare;
  • Esclusione: perdita del diritto di partecipare a qualsiasi attività sportiva;
  • Cancellazione dei punti: perdita di punti iridati conquistati in gare disputate;
  • Squalifica: estromissione da un evento, da un turno di prove, da un Gran Premio o dalla sua classifica.

Qualora due piloti dovessero finire appaiati con lo stesso numero di punti al termine del campionato, per decretare il primo posto in classifica bisognerà tenere in considerazione il numero di migliori piazzamenti. Nel caso remoto in cui dovesse esserci parità anche nei migliori piazzamenti, il primo posto verrà stabilito prendendo in considerazione la data in cui si è registrato il piazzamento migliore.